logo
top

La signora Marina: aprire un agriturismo e cambiare vita!

14 ottobre 2011

Categorie: Mondo rurale

La signora Marina dell’agriturismo Le Castellacce di Monterotondo Marittimo (GR), ci racconta la sua storia: il coraggio di cambiare vita e aprire un agriturismo!

A 38 anni, lavorava a Milano dove si occupava del controllo qualità sui libri d’arte. Un lavoro interessante, ma la grande città le stava stretta: i ritmi frenetici, la folla, l’inquinamento, il traffico.

Insieme alla sorella e all’ ex marito decide di dare una svolta alla sua vita! Era il 1998 quando ha iniziato a guardasi intorno. Presto viene a conoscenza di un rudere in vendita in Toscana: un podere del 1850 senza luce e senza gas. Marina, come racconta, si innamora subito del silenzio, dei profumi, del cielo blu, del verde della maremma toscana e decide di comprare il podere e 28 ettari di terreno.

Per pagarlo ha dovuto mantenere il lavoro e fare la spola tra Milano e la Toscana per i lavori di ristrutturazione. Anche una volta che lei, l’ex marito e la sorella si sono trasferiti a Monterotondo, hanno mantenuto comunque un secondo lavoro: con quello che guadagnava lei al mese dice, pagavano giusto giusto la rata del mutuo.

In 3 anni sono riusciti a ristrutturare il podere facendo loro la maggior parte dei lavori, a parte quelli di consolidamento (fortunatamente il padre di Marina lavorava nell’edilizia).

Nel 2001 finalmente aprono l’azienda! Inizialmente con solo 2 camere. I lavori di ristrutturazione non si sono mai fermati e oggi Le Castellacce è un’agriturismo biologico con 17 posti letto, una biopiscina (senza cloro e con piante naturali), circondato da un bellissimo lavandeto e da un’oliveta.

Marina è molto soddisfatta: ci si rimbocca le maniche, si fa fatica, ma col tempo i risultati arrivano!

Soprattutto perché ha realizzato l’agriturismo come lo desiderava lei, anche con delle scelte controcorrente come la biopsicina o le stanze volutamente senza TV. Il suo agriturismo infatti è immerso nel verde e i suoi ospiti ci vanno, come lei, proprio per evadere e trovare pace e tranquillità.

“L’agriturismo – ci dice – permette lavorare, avendo una fonte di guadagno, e allo stesso tempo consente di fare un tipo di vita diverso

Marina si occupa di tutto: dell’accoglienza, della sistemazione, dell’intrattenimento del marketing e del booking. Mentre il marito svolge le attività agricole e di manutenzione.

Nell’agriturismo arrivano gruppi di yoga che cercano il silenzio, tante famiglie, coppie, associazioni che accompagnano i bambini disabili in un luogo naturale e incontaminato e anche gli animali sono i benvenuti. Ci vuole rispetto, dice Marina, sia per le persone che per l’ambiente in cui viviamo.

Sentendo il suo racconto emerge la sua passione per questa vita: la cosa più bella, confida, è che i suoi ospiti si sentono a casa: basta offrire un caffè, fare due chiacchiere e si sta subito bene.Le persone hanno bisogno di comunicare e di condividere: spesso chi sta in città è diffidente verso gli altri e c’è il rischio di chiudersi in se stessi.

Per concludere, ecco il commento che due ospiti hanno lasciato su Agriturismo.it dopo aver soggiornato nel suo agriturismo: ll Cuore, la Passione, la Gentilezza di Marina e Gaetano in un luogo curato, “vero”, vitale, intimo dove la natura fa da padrona!”. Proprio quello che Marina desiderava quando ha lasciato Milano.

11 commenti a “La signora Marina: aprire un agriturismo e cambiare vita!”

  1. oke daniel scrive:

    le monde rural est un monde meilleur.

  2. ernesto scrive:

    molto bello, se posso verrò a fare delle ferie..

  3. Cristiano scrive:

    Grande coraggio e grande classe.
    Un luogo da visitare!

  4. natascia scrive:

    Un luogo da visitare,un grande spunto di vita sopratutto per la meravigliosa energia positiva che Marina riesce a trasemttere!

  5. Arianna scrive:

    Complimenti davvero, un agriturismo come si deve. Complimenti davvero.

  6. Rossella scrive:

    Sono capitata a leggere questa pagina perche’ cerco informazioni sull’argomento … il mio desiderio e’ fare una scelta come quella della sig.ra Marina e spero di riuscire a trovare la strada per farlo… grazie di questo bel esempio…

    Rossella

  7. Fabio scrive:

    Gran coraggio! bisognerebbe averlo tutti il coraggio di portare avanti un proprio sogno fino a vederlo realizzarsi….le faccio davvero i miei complimenti! Anche per me l’apertura di un agriturismo sarebbe la realizzazione di un sogno nel cassetto che coltivo da tempo…spero un giorno di riuscire a compiere questo passo anchio….

  8. Lorena scrive:

    Mi sono trovata a leggere il suo racconto, sig.ra Marina, e mi sento molto vicina a tutto ciò che ha scritto. Anch’io nel piccolo da 10 mesi ho dato una svolta alla mia vita e dopo 35 anni di vita a Milano ho deciso di dare un cambiamento netto e trasferirmi nel luogo dove ho sempre desiderto.. in questa stupenda regione chiamata toscana, è sempre stato un mio sogno nel cassetto ed ho avuto il coraggio e la volontà di realizzarlo. Il mio lavoro , chiusa in 4 mura di un ufficio non mi da più stimoli, amo la natura, gli animali, l’aria aperta, e sono capitata in qst pagina proprio perchè sto cercando con tutta la mia energia qualcosa a cui dedicarmi con tutta me stessa che mi gratichi, è molto dura di qst tempi ..sarebbe un salto nel buio ma penso che nella vita valga sempre la pena di provarci. Tanti tanti complimenti per la sua storia e il suo coraggio! Chissà che non capiti a trovarla:-)) Lorena

  9. Costy Petecuta scrive:

    Mi piace il suo agriturismo e vorrei tanto aprire uno nel mio paese,Romania,sara possible ?E un sogno

  10. elisa scrive:

    Sono una ragazza di 25 anni non lavoro xo ho animali e ora sto prelevando un agriturirmo in val sabbia a brescia xo spero di venire a trovarti presto….

  11. Alessandra De Bellis scrive:

    Ciao Marina, sono una allegra e dinamica signora di 57 anni che leggendo la tua storia non può far altro che ammirarti ed invidiarti benevolmente. Sei riuscita a realizzare un sogno di molti tra cui io. Ti voglio fare una proposta indecente. Io ora , da sempre lavoratrice e mamma, ora sono rimasta sola e senza lavoro. Ti andrebbe di farmi lavorare per te anche gratis in cambio di vitto e alloggio e un po di compagnia? Mi adatto a fare di tutto . Se hai voglia di conoscermi scrivimi e verrò.Ciao. Grazie. Alessandra


Inserisci un commento

(*) Campo obbligatorio

top